Home > newsletter > Notiziario 130

Notiziario 130

28 agosto 2012

Notiziario del circolo UAAR di Bologna
n.130, 27 agosto 2012

1) Stand Uaar alla Festa provinciale dell’Unità
2) Comitato art. 33: ammesso il referendum, ora la parola ai cittadini
3) Bologna: 7 matrimoni su 10 si fanno in Comune
4) Imola: preghiere alla Madonna della pioggia contro il caldo “Lucifero”
5) Video: i laici al Parlamento europeo - un dialogo tra sordi

1) Stand Uaar alla Festa provinciale dell’Unità
Da giovedì 23 agosto fino a lunedì 17 settembre saremo presenti con un nostro stand alla Festa provinciale dell’Unità al Parco Nord [mappa]. Vi aspettiamo tutte le sere con il nostro materiale informativo, i nostri gadgets e i libri di Nessun Dogma, la casa editrice dell’ Uaar. E dal primo settembre, aperte le iscrizioni 2013 all’Uaar, con interessanti novità!

2) Comitato art. 33: ammesso il referendum, ora la parola ai cittadini
Il Comitato art.33, che vede tra i promotori anche il Circolo Uaar di Bologna, ha festeggiato l’ammissione del quesito referendario che permetterà ai cittadini bolognesi di dire la loro sul finanziamento comunale alle scuole private paritarie. Ecco il testo:

Quale, fra le seguenti proposte di utilizzo delle risorse finanziarie comunali che vengono erogate secondo il vigente sistema delle convenzioni con le scuole d’infanzia paritarie a gestione privata, ritieni più idonea per assicurare il diritto all’istruzione delle bambine e dei bambini che domandano di accedere alla scuola dell’infanzia ?
a) utilizzarle per le scuole comunali e statali
b) utilizzarle per le scuole paritarie private

Nell’attesa che il Comitato dia il via alla raccolta delle 9000 firme necessarie per l’indizione del referendum, invitiamo all’attivismo su facebook e a segnalare la propria disponibilità per dare una mano all’organizzazione.

3) Bologna: 7 matrimoni su 10 si fanno in Comune
A Bologna per sposarsi si preferisce sempre più il Comune rispetto alla Chiesa.
L’hanno scritto il Resto del Carlino e Repubblica: i dati del primo semestre 2012 vedono infatti 7 coppie su 10 unirsi in municipio. Nel comune di Bologna, tra gennaio e giugno, sono stati celebrati 467 matrimoni, di cui 318 in Sala Rossa e solo 149 in parrocchia.
L’avanzamento della secolarizzazione è ancora più evidente se si confrontano i dati con quelli del 2007, quando a scegliere il matrimonio civile a Bologna era una coppia su due.

4) Imola: preghiere alla Madonna della pioggia contro il caldo “Lucifero”
Nella rubrica “Curiosità” di Repubblica del 19 agosto è stata data notizia della “particolare” iniziativa della diocesi di Imola di organizzare “orazioni e ben due processioni per l’arrivo della pioggia” e della precisazione del vescovo riguardo al fatto che la Madonna “è venerata a Imola come Madonna della Pioggia”.
Nulla da dire: tutto ciò rientra nella libertà di culto. Il problema vero è che il Comune di Imola “sussidia” questa diocesi con più di centomila euro l’anno.

5) Video: I laici al Parlamento europeo - un dialogo tra sordi
L’Uaar ha curato la sottotitolazione in italiano de “I laici al Parlamento europeo - un dialogo tra sordi”, una produzione video del  Centre d’Action Laïque. Vi invitiamo alla visione del filmato, che mostra come la battaglia per l’affermazione dei diritti civili laici vada combattuta anche nelle istituzioni europee.

newsletter

I commenti sono chiusi.