Archivio

Posts Tagged ‘attività del circolo’

“Aborto farmacologico. Una conquista da difendere”. A Bologna i manifesti UAAR!

16 Marzo 2021
Commenti disabilitati su “Aborto farmacologico. Una conquista da difendere”. A Bologna i manifesti UAAR!

COMUNICATO STAMPA
Aborto farmacologico. Una conquista da difendere.
Al via anche a BOLOGNA e provincia la nuova campagna dell’Uaar

Da oggi al via anche a Bologna e Imola la nuova campagna dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) Aborto farmacologico: una conquista da difendere, che vede come testimonial Alice Merlo, una giovane donna che nei mesi scorsi ha raccontato la propria esperienza in un post su Facebook denunciando che i «maggiori problemi legati all’ivg sono le dinamiche colpevolizzanti, la riprovazione sociale per aver fatto quella scelta, l’imposizione del senso di colpa e del dolore».

Dopo il Lazio e altre regioni, la campagna prende il via oggi anche nei territori di Bologna, Casalecchio di Reno e Imola. I manifesti pubblicitari saranno affissi per 15 giorni in via Caravaggio tra Bologna e Casalecchio, via 63° Brigata Bolero a Casalecchio, via Graziadei (rotonda piscina comunale) a Imola, con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica in materia di aborto farmacologico.

A Bologna abbiamo tentato di affiggere i manifesti anche all’ingresso dell’ospedale Maggiore, ma l’AUSL di Bologna non ha preso in esame la richiesta: manca da lunghissimo tempo l’affidamento a una società esterna della gestione della raccolta pubblicitaria e l’AUSL rinuncia a gestirla in maniera diretta. Comprendiamo il momento di difficoltà della sanità pubblica, ma proprio per questo il disservizio comporta non solo un mancato incasso per l’AUSL, ma anche un ostacolo a veicolare corretta informazione sui diritti delle donne per l’aborto farmacologico. Una possibilità che proprio in periodo di lockdown dovrebbe essere pienamente e liberamente accessibile, per evitare ricoveri non necessari.

«Anche se abbiamo un’ottima sanità in Emilia Romagna, storture proprio come questa delle affissioni al Maggiore raccontano una realtà che ancora arranca nell’essere completamente aperta alla diffusione di informazioni corrette, anche solo per mancanze e lungaggini burocratiche» dichiara il coordinatore del circolo UAAR di Bologna, Andrea Ruggeri. «Oltre alla concessione di spazio a gruppi antiabortisti nei consultori, le intrusioni clericali e reazionarie nel sistema sanitario sono un ostacolo all’accesso libero alla Ru486, così come a tante altre prestazioni. A volte siamo illusi che qui le cose funzionino meglio perché Bologna è stata un passo avanti sui diritti civili e sociali rispetto ad altre parti d’Italia. Purtroppo quella storia non è più al passo coi tempi, perché – anche se è difficile fare un conto o reperire informazioni – esistono sacche di resistenza reazionaria anche nelle strutture ospedaliere o in alcuni punti farmaceutici. Per non parlare poi della provincia, con tutte le difficoltà delle piccole comunità. Per questo è importante lavorare anche su questo territorio, anche all’indomani dell’8 marzo: la nostra lotta continua».

Via Caravaggio, Bologna

Via Caravaggio, Bologna

Via Graziadei, Imola

Via Graziadei, Imola

Via 63° Brigata Bolero, Casalecchio di Reno

Via 63° Brigata Bolero, Casalecchio di Reno

Spazi inutilizzati, ospedale Maggiore, Bologna

Spazi inutilizzati, ospedale Maggiore, Bologna

varie , ,

Presentazione di “Lettere Eretiche” (Mark Twain) | 16 dic @ online

17 Dicembre 2020
Commenti disabilitati su Presentazione di “Lettere Eretiche” (Mark Twain) | 16 dic @ online

Mercoledì 16 dicembre 2020, ore 19:30, in collaborazione con La confraternita dell’uva, si è tenuta la presentazione online di

LETTERE ERETICHE
di Mark Twain

con il traduttore Guido Negretti e Andrea Ruggeri, coordinatore del Circolo UAAR Bologna.

Ordina da casa e ritira in libreria con www.goodbook.it
Ricevilo a casa con Bookdealer:
https://www.bookdealer.it/goto/9788893711036/39

Prensetazione di LETTERE ERETICHE di Mark Twain

cultura, presentazioni, varie

XX Settembre – 150 anni dalla breccia di Porta Pia!

21 Settembre 2020
Commenti disabilitati su XX Settembre – 150 anni dalla breccia di Porta Pia!

In occasione del centocinquantesimo anniversario della Breccia di Porta Pia, l’UAAR ha organizzato eventi in tutta Italia, con un grande evento a Roma di fronte il monumento della Breccia.

Per mantenere viva la memoria storica di un evento che ha segnato l’inizio della lotta per la laicità in una neonata Italia, anche a Bologna simpatizzanti e soci si sono impegnati in una presidio domenica 20 settembre dalle ore 17 sulla scalinata del Pincio, proprio di fronte a piazza XX settembre.

Il circolo UAAR di Bologna ha portato la strumentazione e permesso a chiunque di dare il proprio contributo politico, artistico, musicale, storico. Il filo conduttore della manifestazione è stato quello di ribadire l’importanza della lotta per la laicità a 150 anni dalla Breccia di Porta Pia!

Attivisti del Circolo Uaar di Bologna - 20 settembre 2020

XX Settembre - Per noi resta una festa!

manifestazioni, varie ,

Bologna Pride 2020 @ Giardini Margherita | dom 28 giu

22 Giugno 2020
Commenti disabilitati su Bologna Pride 2020 @ Giardini Margherita | dom 28 giu

Questo weekend la città di Bologna si colorerà d’arcobaleno! La comunità LGBT+ e l’organizzazione del Bologna Pride (di cui il Circolo Uaar di Bologna fa attivamente parte) hanno messo in piedi una giornata all’insegna dell’orgoglio.

Come circolo diamoci appuntamento ai giardini Margherita con le nostre bandiere e le nostre t-shirt!
Ecco il programma:

Bologna Pride 2020 domenica 28 giugno- L’Orgoglio non si ferma
A partire dalle 15 ci ritroviamo ai giardini Margherita nella zona chiamata “pratone”.
Ci sarà un punto informazioni, lo riconoscerete dall’arcobaleno, e lì vicino una zona bimb* ombreggiata.
Il pomeriggio sarà scandito da momenti di comunità:
Ore 16.00 – flash mob di commemorazione di Sarah Hijazi – sventoleremo tutte le nostre bandiere arcobaleno – porta anche la tua!
Ore 17:00 – flash mob a cura del Gruppo Trans
Ore 18:00 – conclusione di KOMOS – Coro LGBT di Bologna

manifestazioni ,

Pseudoscienza nelle università? Darwin Day Uaar 2020 @ LAb Deriva | 21 feb

15 Febbraio 2020
Commenti disabilitati su Pseudoscienza nelle università? Darwin Day Uaar 2020 @ LAb Deriva | 21 feb

Venerdì 21 febbraio 2020, ore 18:30, LAb DERIVA, il Circolo Uaar di Bologna, in collaborazione con Scienze Indipendenti, LAb DERIVA e Uni LGBTQ, invita all’incontro:

PSEUDOSCIENZA NELLE UNIVERSITÀ?
Darwin Day Uaar 2020

Nelle università italiane cresce il numero di iniziative che hanno per oggetto le pseudoscienze. Restano gli atenei custodi del pensiero scientifico e del raziocinio o questo tipo di attività ne minano l’autorevolezza?
Ne parleremo con Roberto Grendene (segretario nazionale UAAR) e Tommaso Di Mambro (Scienze Indipendenti).

Durante l’evento sarà presentata la nuova rivista dell’Uaar, Nessun Dogma – Agire laico per un mondo più umano che nel primo numero ha dato spazio alla protesta degli studenti di Biologia dell’ UniBO.

Il 12 Febbraio il mondo anglosassone festeggia la nascita di Charles Darwin con conferenze, incontri, dibattiti ed eventi che celebrano i valori della ricerca scientifica e del pensiero razionale. Dal 2003 l’Uaar organizza Darwin Day anche in Italia con scienziati, docenti e giornalisti scientifici.
All’evento sarà possibile chiedere informazioni sullo sbattezzo e iscriversi all’UAAR per l’anno 2020.

Darwin Day Uaar 2020

conferenze, cultura, dibattiti, università ,

Exit. Dossier sul fine vita @ Confraternita dell’uva | mer 5 febbraio

2 Febbraio 2020
Commenti disabilitati su Exit. Dossier sul fine vita @ Confraternita dell’uva | mer 5 febbraio

Mercoledì 5 febbraio, ore 19:00, La confraternita dell’uva // Libreria – Cafè – Wine Bar (via Cartoleria 20/b Bologna), presentazione di:
EXIT. Dossier sul fine vita
, di Gloria Bardi.

Dalla nascita della terapia intensiva fino al caso DJ Fabo, passando per le vicende di Eluana Englaro, Piergiorgio Welby e Terri Schiavo. Storie di persone che ci accompagnano in un lungo confronto sui temi del fine-vita, toccando questioni che hanno a che fare con la legge e la spiritualità. Prosegui la lettura…

cultura, presentazioni ,

Open Day Uaar @ Cassero | domenica 8 dic 2019

2 Dicembre 2019
Commenti disabilitati su Open Day Uaar @ Cassero | domenica 8 dic 2019

Domenica 8 dicembre 2019, dalle 11 alle 15
al Cassero LGBTI Center

OPEN DAY del Circolo UAAR di Bologna!

Potrai trovare gadget, magliette Uaar e libri Nessun Dogma per regali… da non credere :) .
Oltre alle informazioni generali sulle nostre attività, potrete trovare:

Prosegui la lettura…

meeting ,

Presentazione di “Storia dell’antilaicità” | 25ott

26 Ottobre 2019
Commenti disabilitati su Presentazione di “Storia dell’antilaicità” | 25ott

Il giorno 25 ottobre 2019, presso il Caffé La Linea, piazza Re Enzo 1/d, è stato presentato

Storia dell’antilaicità
Cinque millenni di rapporti tra stati religioni

il nuovo libro delle edizioni Nessun Dogma, il progetto editoriale dell’Uaar.
Prosegui la lettura…

cultura, presentazioni

Liberi di scegliere! Uaar per l’autodeterminazione nel fine vita | 14set

12 Settembre 2019
Commenti disabilitati su Liberi di scegliere! Uaar per l’autodeterminazione nel fine vita | 14set

Sabato 14 settembre, dalle 9:30 alle 17, il Circolo Uaar di Bologna sarà al civico 2 di via Indipendenza assieme alla cellula Coscioni, con un tavolo informativo per la mobilitazione nazionale per l’autodeterminazione nel fine vita.

Siamo ancora una volta nelle piazze italiane per denunciare l’indifferenza del legislatore e l’assenza di azioni di governo sui temi del fine vita.
Per dire che vogliamo essere LIBERI DI SCEGLIERE! E per ricordare che: Prosegui la lettura…

banchetti, manifestazioni , ,

Anatomia dell’Oppressione, con Inna Schevschenko @ Biblioteca delle Donne | 11 Mar 2019

11 Marzo 2019
Commenti disabilitati su Anatomia dell’Oppressione, con Inna Schevschenko @ Biblioteca delle Donne | 11 Mar 2019

Inna Schevschenko, una delle attiviste Femen più note, ha scritto a quattro mani con Pauline Hillier “Anatomia dell’oppressione” (ed. Ananke), un libro in cui vengono passati sotto i raggi X i testi delle tre religioni abramitiche in relazione al trattamento riservato ai corpi delle donne.

Questa loro interessante ricerca ci è stata illustrata direttamente dall’autrice, che ha dialogato con Monica Lanfranco, autrice e femminista curatrice del libro, e con Carlo Flamigni, presidente onorario Uaar e professore di ginecologia e ostetricia.

L’evento, organizzato da Circolo Uaar di Bologna, Ananke Lab e Associazione Orlando/Centro delle Donne di Bologna, si è tenuto lunedì 11 marzo presso l’Aula magna del complesso di Santa Cristina, via del Piombo 5, con l’adesione del Bologna Pride. L’introduzione è stata a cura di Giulia Sudano per Associazione Orlando/Centro delle Donne di Bologna e di Andrea Ruggeri per il Circolo UAAR Bologna.

Evento Facebook

Anatomia dell'oppressione

Anatomia dell'oppressione

cultura, presentazioni