Archivio

Archivio per marzo 2015

Comunicato associazioni lgbt e friendly bolognesi a sostegno del Cassero

21 marzo 2015

COMUNICATO DELLE ASSOCIAZIONI LGBT E FRIENDLY BOLOGNESI
A SOSTEGNO DEL CASSERO

Le associazioni che sottoscrivono questo documento esprimono la loro solidarietà nei confronti del Cassero, oggetto in questi giorni di attacchi violenti e pretestuosi, per aver promosso e ospitato nei propri locali la festa “Venerdì Credici” (13 marzo 2015).

Non si tratta qui di difendere quanto accaduto durante quella serata, che può comprensibilmente apparire a qualcuna/o di cattivo gusto, esagerato e offensivo. Ciascuna persona è in grado di formarsi una propria opinione a riguardo. Certamente, comunque lo si giudichi, quanto accaduto non giustifica in alcun modo il tono e il livello di violenza delle reazioni di questi giorni. Avremmo apprezzato, se tutte le persone che, con tono più o meno pacato e civile, hanno preso pubblicamente parola per condannare le performance incriminate avessero speso anche qualche parola per denunciare tutta l’aggressività che si è riversata sul Cassero a seguito della pubblicazione delle immagini relative: insulti omofobi e razzisti – c’è chi si è indignato per la messa in scena di un Gesù Cristo “negro” – e minacce di una violenza inaudita. C’è chi è arrivato a invocare la deportazione e la riapertura dei forni crematori. Ma in poche/i hanno pensato che tutto ciò meritasse un commento.

Prosegui la lettura…

comunicati

Bufera su “Venerdì Credici”: solidarietà al Cassero

20 marzo 2015

Se l’Uaar esiste, non è certo per criticare gratuitamente la religione. L’Uaar non è un’associazione antireligiosa. È invece nata per contribuire a innovare un paese pesantemente condizionato in senso confessionale. Difende la libertà di espressione, ma non pratica e non invita a praticare la blasfemia. Argomenta, non urla.
[Dal manifesto di intenti Uaar]

Il nostro circolo ha partecipato alla serata Venerdì Credici organizzata dal Cassero LGBT Center, dando modo di esercitare, ai sensi di un provvedimento del Garante della privacy, il diritto umano fondamentale di uscire da una religione.
La pubblicazione di fotografie goliardiche e irriverenti di alcuni momenti privati della festa ha scatenato una bufera sul Cassero, attaccato con violenza e strumentalmente sul web, dalla politica, dalla Curia.

Prosegui la lettura…

comunicati , ,

Su Repubblica TV lo SBATTEZZO POINT @ Venerdì Credici

15 marzo 2015

Repubblica TV ha realizzato questo servizio sullo sportello per lo sbattezzo che il Circolo Uaar di Bologna ha aperto in occasione di Venerdì Credici - notte eretica e scaramantica, presso il Cassero lgbt Center.
Grazie ai nostri attivisti, numerose persone hanno esercitato il diritto umano fondamentale di uscire formalmente da una religione che non li rappresenta e alla quale, anche per lo Stato, risultavano affiliati. Nel servizio si possono vedere i nostri soci Claudia, Barbara e Fernando in azione, oltre ad ascoltare le testimonianze di alcuni felici apostati.

banchetti, radio-tv, video , ,

“THE BLUE BOY”: La chiesa cattolica e gli abusi sessuali sui minori in scena ai Teatri di Vita

10 marzo 2015

The Blue BoySono passati pochi anni da quando una commissione governativa in Irlanda ha aperto il vaso di Pandora degli abusi subiti da bambine e bambini negli istituti cattolici di quel paese. Qualcosa di inimmaginabile fu svelato, per la quantità e la qualità di questi abusi, e soprattutto per il loro reiterarsi: un vero e proprio sistema quasi scientifico di umiliazione psicologica e violenza fisica, che accomunava gli istituti religiosi in una vergognosa repressione dell’infanzia. Scusate, ho scritto un aggettivo sbagliato: “inimmaginabile”. In realtà, dagli anni ’20 del Novecento, cioè da quando il neonato stato irlandese aveva abdicato alla propria supremazia delegando l’educazione e il controllo alla Chiesa cattolica, la popolazione irlandese aveva sentore che qualcosa di perverso accadeva dietro ai muri delle scuole e dei collegi: si sussurrava, in un perfetto clima di omertà.
Prosegui la lettura…

cultura, spettacolo, varie

SBATTEZZO POINT @ Venerdì Credici | 13 MAR - Cassero LGBT Center

6 marzo 2015

Cambiare religione, o non averne più una, è un diritto dell’uomo, riconosciuto da dichiarazioni e convenzioni internazionali: lo sbattezzo è la traduzione giuridica, nel contesto italiano, di questo elementare diritto.

E visto che esercitare un diritto può essere anche motivo di festa, il Circolo Uaar di Bologna ti invita al party a sbattezzarti!
Questa volta il party è Venerdì Credici - notte eretica e scaramantica. All’ingresso del Cassero lgbt Center ti accoglierà lo Sbattezzo Point del Circolo Uaar di Bologna, dalle ore 23 di venerdì 13 marzo fino a tarda notte.

Sbattezzo Point @ Venerdì CrediciBasta che tu conosca la parrocchia dove subisti il pedobattesimo: al resto ci pensano i volontari dello Sbattezzo Point!
Se ci darai l’incarico, faremo copia di un tuo documento di identità, spediremo la raccomandata e, nel giro di un mese, non sarai più considerato dallo Stato un “suddito” del vescovo. I più fortunati riceveranno dalla Curia una lettera con le conseguenze di questo gesto di autodeterminazione, tra cui la scomunica latae sententiae.

Non tolleri più l’ingerenza del Vaticano nella tua vita?
Stanco di essere giuridicamente “suddito del vescovo”?
Sei indignata per l’invasione dei ginecologi obiettori?
Ritieni che il pedobattesimo sia lesivo della libertà di scelta?
Sei contraria a regalare alla Chiesa 6 miliardi l’anno di SOLDI PUBBLICI?

Il battesimo rappresenta la tua “iscrizione” ufficiale alla Chiesa cattolica, anche se non ti rappresenta, e ti vincola alla “sottomissione alle gerarchie ecclesiastiche”. Contribuisci a rendere il nostro paese più laico e più civile: esci dal gregge!

banchetti, spettacolo , , ,