Uaar Bologna @ Pratello R’Esiste | 25 Aprile 2019

24 aprile 2019

Il 25 Aprile 2019 il Circolo Uaar di Bologna festeggia la Liberazione partecipando a Pratello R’Esiste.
Trovetete il nostro tavolo in via del Pratello all’altezza del civico 98/A, dalle 10 alle 19 circa.

Distribuiremo materiale informativo e adesivi della nuova campagna Testa o croce? Non affidarti al caso!, oltre a Posso scegliere da grande?OcchioPerMille , OraAlternativa tante altre. Sarà presente lo Sbattezzo Point, per esercitare un piccolo gesto di autodeterminazione nella giornata della Liberazione: quello di uscire da una confessione religiosa nella quale non ci si riconosce, ma alla quale si risulta formalmente affiliati.

Saranno inoltre disponibili libri Nessun Dogma, gadget e magliette.
E naturalmente sarà possibile impegnarsi per un paese più laico e civile iscrivendosi all’Uaar! Comunque non attendere, si può fare anche online.

Buona Festa della Liberazione!

Liberi davvero? 1Liberi davvero? 2

Liberi davvero? 3Liberi davvero? 4

banchetti, manifestazioni , ,

L’invenzione delle razze @ San Giorgio di Piano | 12 apr

23 aprile 2019

All’interno del ciclo di incontri “Leggo cose, vedo gente”, il comune di San Giorgio di Piano in collaborazione con Circolo Uaar di Bologna hanno organizzato l’incontro “L’invenzione delle razze e il giro del mondo in 6 milioni di anni”, con il genetista e scrittore Guido Barbujani e la professoressa di biochimica Bruna Tadolini.

L’incontro si è tenuto il 12 aprile 2019, alle ore 21, presso la biblioteca comunale di San Giorgio di Piano in piazza Indipendenza.

L'invenzione delle razze

conferenze, cultura

Presidio alla Regione Emilia Romagna! - 11 apr 2019

20 aprile 2019

L’11 aprile 2019, dalle 17 alle 18:30, il Circolo Uaar di Bologna ha partecipato al presidio davanti alla Regione Emilia Romagna, per dire BASTA DISCRIMINAZIONI A BOLOGNA E IN TUTTA LA REGIONE

Il presidio, organizzato dal Comitato Bologna Pride del quale fa parte anche il nostro circolo, è a sostegno della legge regionale contro l’omotransnegatività. Di seguito l’appello del comitato Bologna Pride (vedi evento Facebook).

Presidio Regione Emilia Romagna 11 aprile 2019Presidio Regione Emilia Romagna 11 aprile 2019

Presidio Regione Emilia Romagna 11 aprile 2019

BASTA DISCRIMINAZIONI A BOLOGNA E IN TUTTA LA REGIONE
Giovedì 11 alle 17.00 a Bologna
Il Comitato Bologna Pride organizza un PRESIDIO in via Aldo Moro N. 50

Prosegui la lettura…

manifestazioni ,

Anatomia dell’Oppressione, con Inna Schevschenko @ Biblioteca delle Donne | 11 Mar 2019

11 marzo 2019

Inna Schevschenko, una delle attiviste Femen più note, ha scritto a quattro mani con Pauline Hillier “Anatomia dell’oppressione” (ed. Ananke), un libro in cui vengono passati sotto i raggi X i testi delle tre religioni abramitiche in relazione al trattamento riservato ai corpi delle donne.

Questa loro interessante ricerca ci è stata illustrata direttamente dall’autrice, che ha dialogato con Monica Lanfranco, autrice e femminista curatrice del libro, e con Carlo Flamigni, presidente onorario Uaar e professore di ginecologia e ostetricia.

L’evento, organizzato da Circolo Uaar di Bologna, Ananke Lab e Associazione Orlando/Centro delle Donne di Bologna, si è tenuto lunedì 11 marzo presso l’Aula magna del complesso di Santa Cristina, via del Piombo 5, con l’adesione del Bologna Pride. L’introduzione è stata a cura di Giulia Sudano per Associazione Orlando/Centro delle Donne di Bologna e di Andrea Ruggeri per il Circolo UAAR Bologna.

Evento Facebook

Anatomia dell'oppressione

Anatomia dell'oppressione

cultura, presentazioni

Darwin Day 2019 - Il Formicaio intelligente di Donato Grasso

9 febbraio 2019

locandina-darwin-day-2019-donato-grasso

Darwin Day 2019: Giovedì 14 febbraio alle 18.30 presso il caffè Rodolfo.

A 210 anni dalla nascita di Darwin, il circolo Uaar di Bologna organizza un caffè scientifico con Donato Grasso, professore di entomologia all’università di Parma ed autore di ‘Il Formicaio Intelligente‘, edito Zanichelli.

Sarà possibile dialogare con l’autore sulle entusiasmanti caratteristiche delle società di formiche ed interrogarsi su quali lezioni l’essere umano potrebbe imparare da loro, come il sottotitolo del libro suggerisce: “come vivono e che cosa possono insegnarci i più sociali tra gli insetti”.

In loco saranno disponibili copie del libro e sarà possibile conoscere i soci del circolo Uaar di Bologna.

cultura, dibattiti ,

Arrivano i manifesti Uaar “Testa o croce?”. Quando scegli ginecologo e medico di base, non affidarti al caso!

8 gennaio 2019

Con lo slogan Testa o croce? Non affidarti al caso! arrivano a Bologna e Imola i manifesti della nuova campagna con la quale l’Uaar comunica un concetto importante: quando scegli ginecologo e medico di base, non affidarti a caso!

In materia di salute diamo infatti molte scelte per scontate. Se in alcuni casi ciò non comporta particolari conseguenze, lo stesso non si può dire per altri, come per la scelta del proprio ginecologo o del proprio medico di base.

Gli ospedali sono purtroppo pieni di ginecologi obiettori, che limitano i diritti delle donne. Non sono infrequenti i casi in cui ostacolano l’intenzione di interrompere una gravidanza, o decidono di non sottoporre la gestante a diagnosi che possano condurre alla decisione di non far nascere un bimbo già condannato per tutta la vita a una malattia invalidante. In casi come questo avere un ginecologo di fiducia del quale sono note le opinioni su tali questioni è fondamentale.

Lo stesso dicasi per la scelta del medico di base. Un medico che considera la vita un bene indisponibile, che appartiene a Dio, potrebbe non tenere conto delle nostre volontà se non siamo in condizione di esprimerle. E anche se fossimo in condizione di esprimerle potrebbe curarci secondo le proprie convinzioni morali e lasciarci soffrire inutilmente.

Per questo l’Uaar invita tutte e tutti a far luce su questi aspetti. Prima che sia troppo tardi.
Rassegna stampa:

via Caravaggio, Bologna

via Caravaggio, Bologna



Bologna, via Risorgimento

Bologna, via Risorgimento


Casalecchio, via Porrettana

Casalecchio, via Porrettana

Imola

Imola

Bologna (via Giardini)

Bologna (via Giardini)

Bologna (largo Lercaro)

Bologna (largo Lercaro)

comunicati , , ,

La Regione si fermi: no alla tassa di religione a carico dei comuni!

9 dicembre 2018

La Regione Emilia Romagna sta discutendo gli ultimi dettagli sulla tassa di religione a carico dei comuni, nota in burocratese come “oneri di urbanizzazione secondaria per edilizia di culto”.

Nella seduta dell’assemblea regionale dello scorso 28 novembre la maggioranza (Pd) ha presentato un po’ a sorpresa un testo di delibera affinché i Comuni possano elargire senza limiti ancora piu’ denaro pubblico a favore delle confessioni religiose, dietro presentazione di una nota spese delle parrocchie e addirittura includendo edifici di proprietà religiosa come edifici per “attività culturali, ricreative e sportive”.

La delibera, probabilmente non condivisa nemmeno all’interno della maggioranza, è stata poi ritirata, ma da indiscrezioni sarà riproposta nella prossima seduta dell’assemblea legislativa regionale.

Il coordinatore regionale UAAR Roberto Vuilleumier fa appello a tutti i consiglieri dell’Emilia Romagna affinché questa tassa di religione non gravi sui bilanci del comuni della nostra regione, ricordando che sulla questione c’è un esposto UAAR pendente alla Corte dei Conti e in considerazione del parere dell’Ufficio legale della stessa Regione:

[...] appare necessario considerare il principio, radicato nell’ordinamento, in virtù del quale le opere di urbanizzazione sono, in linea naturale, opere pubbliche rientranti, o destinate a rientrare, nel patrimonio del Comune” e che “come per tutte le opere pubbliche, tale principio risponde alla logica secondo la quale la proprietà pubblica delle opere costituisce la più piena e duratura garanzia della loro effettiva destinazione a finalità di interesse generale.
Qualora il Comune, nell’ambito della propria autonomia, ritenga di destinare una quota dei proventi degli oneri di urbanizzazione (o altri fondi pubblici) alla realizzazione di opere di urbanizzazione riguardanti il culto, dovrebbe farlo in riferimento ad edifici e spazi di proprietà dello stesso Comune, assegnati o gestiti direttamente, secondo quanto ritenuto più adeguato al contesto sociale locale ed alla relativa evoluzione, in modo da soddisfare l’interesse di tutte le diverse comunità e persone che nella realtà locale possano aspirare all’esercizio di pratiche di carattere spirituale in ambienti dedicati.

L’auspicio è che nella delibera sia invece resa ancora più manifesta la possibilità di azzerare tale esborso di denaro pubblico a favore delle religioni, che andebbe a impoverire il patrimonio pubblico e ad arricchire ulteriormente il patrimonio privato, in particolar modo della Chiesa Cattolica, che già beneficia dell’8×1000 e di 6 miliardi di fondi pubblici l’anno. Si avrebbero così fondi pubblici da destinare a strutture di proprietà pubblica, come asili nido, scuole, strade.

porcata_7_per_cento

enti locali ,

Open Day Uaar @ Cassero | sabato 15 dic

8 dicembre 2018

Sabato 15 dicembre 2018, dalle 11 alle 14
al Cassero LGBTI Center (piano -1)

OPEN DAY del Circolo UAAR di Bologna

Potrai trovare gadget, magliette Uaar e libri Nessun Dogma per regali… da non credere :) .
Al Punto iscrizioni Uaar potrai aderire all’associazione per il 2019 (anche online).
Saranno attivi i servizi dello sportello SosLaicità: dallo Sbattezzo Point all’assistenza per genitori che vogliono esercitare il diritto di non far subire ai propri figli l’insegnamento della religione cattolica o atti di culto a scuola.

Passaci a trovare e porta persone.
L’ingresso è libero e gli attivisti Uaar Bologna saranno lieti di offrirti qualcosa da bere e da mettere sotto i denti!

Invita e condividi: evento facebook

Open Day Uaar Bologna 2018

meeting ,

Diritti a testa alta | Fiaccolata per i Diritti umani @piazza Nettuno 10dic

7 dicembre 2018

Il circolo UAAR di Bologna sarà presente alla fiaccolata organizzata da Amnesty International per il 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani. Unitevi al nostro gruppo sotto lo striscione: “Il paradiso può attendere. I nostri diritti no!”.

L’appuntamento è per lunedì 10 dicembre, dalle 18.30 alle 20:30 in piazza del Nettuno.
Vedi evento facebook

Dichiarazione Universale dei Diritti Umani:
Art. 18: «Ogni individuo ha diritto alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione; tale diritto include la libertà di cambiare religione o credo…». L’ONU ha chiarito che l’art.18 «protegge le convinzioni non-teistiche e atee» e «include il diritto di sostituire la propria fede o convinzione con un’altra o di adottare punti di vista atei».
Art. 19: «Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione…»
Art. 20: «Nessuno può essere costretto a far parte di un’associazione»

Il paradiso può attendere, i nostri diritti no!

manifestazioni ,

“Piccola Biblioteca della Curiosità”, il dono dell’UAAR ai bambini del Gozzadini

8 novembre 2018

Piccola biblioteca della curiosità per il GozzadiniSabato 10 novembre, alle ore 11.00, presso il primo piano del padiglione 13 dell’Ospedale Sant’Orsola Malpighi, via Albertoni 15, il circolo UAAR di Bologna donerà ai bambini della Clinica Pediatrica Gozzadini la “Piccola biblioteca della Curiosità”.

Il nostro circolo ha deciso di impiegare così la somma ricevuta come donazione da un nostro socio, selezionando una collezione di libri tanto divertenti quanto intellettualmente stimolanti.

La collezione che andrà ad arricchire gli scaffali della biblioteca del Sant’Orsola è composta da storie e racconti fiabeschi, libri a tema scientifico (dalle storie di vita di scienziati e scienziate alla geografia alla matematica), libri che trattano la diversità sotto più punti di vista, libri sulle curiosità del mondo, libri per un’educazione e per una coscienza critica.

Vi aspettiamo numerosi e numerose all’evento, invitando a promuoverlo all’interno della vostra cerchia di conoscenze!
Questo l’evento facecebook.

Piccola biblioteca della curiositàDi seguito l’elenco, non ancora completo, dei libri che comporranno la “Piccola biblioteca della Curiosità”:

  • Darwin e la vera storia dei dinosauri
  • Einstein e la macchina del tempo
  • Tutti in festa con pi greco
  • Marie Curie e i segreti atomici svelati
  • Edison, come inventare di tutto e di più
  • Darwin, rivoluzionario della scienza
  • Il bambino che inventò lo zero
  • Il grande grosso libro del corpo
  • Forse sì, forse no
  • Il grande grosso libro delle famiglie
  • La principessa salvata dai libri
  • Lisette e la scoperta dei dinosauri
  • Mi piace Spiderman…e allora?
  • Mi scusi per trovare Dio? Domandò il piccolo maialino
  • Sono stato io! Una Costituzione pensata dai bambini
  • Stretta la foglia, larga la via. Tutte le fiabe
  • Susan la piratessa
  • Cantalamappa. Atlante bizzarro dei luoghi e storie curiose
  • Il ritorno di Cantalamappa
  • Cose dell’altro secolo, i grandi avvenimenti del Novecento.
  • Leonardo e la penna che disegna il futuro
  • Tesla e la macchina a energia cosmica
  • Newton e la formula dell’antigravità
  • Archimede e le sue macchine da guerra
  • Mendel e l’invasione degli OGM
  • Loren e il segreto di re Salomone
  • Magellano e l’oceano che non c’era
  • Wegener. L’uomo che muoveva i continenti
  • Volta e l’anima dei robot
  • Ippocrate. Medico in prima linea
  • Galileo e la prima guerra stellare
  • Piccolo uovo. Nessuno è perfetto
  • Perché hai due mamme?
  • C’è qualcosa di più noioso che essere una principessa rosa?
  • Leggere senza stereotipici. Percorsi educativi per bambini 0-6 anni per figurarsi il futuro
  • I fratelli Lumière e la straordinaria invenzione del cinema
  • Storia di Giulia, che aveva un’ombra da bambino
  • I magnifici dieci. L’avventura di un bambino nella matematica

comunicati, ospedali ,